Ein Projekt des Schweizerischen Gemeindeverbands.
Un projet de l’Association des Communes Suisses.
Un progetto dell’Associazione dei Comuni Svizzeri.

Cosa intendiamo per "partecipazione"?

Partizipation bedeutet, einander zuzuhören. Foto: Severin Nowacki

Partecipazione significa ascoltarsi a vicenda. Foto: Severin Nowacki

 
 
 
 

"Dimmelo e lo dimenticherò.

Mostramelo e forse lo ricorderò.

Fammelo fare e lo imparerò.

(Confucio)

 

Nell'ambito del progetto «in comune» la partecipazione è intesa quale impegno sociale o politico (per la distinzione tra partecipazione politica in senso stretto e in senso lato vedi: Commissione federale della migrazione). La partecipazione sociale e la partecipazione politica sono entrambe attività sociali intraprese consapevolmente dai cittadini, su base volontaria, al fine di partecipare alle decisioni nell'ambito sociopolitico.

Si parla di partecipazione sociale quando vengono svolte attività in seno a organizzazioni e associazioni, come ad esempio in un'associazione femminile. Include anche il sostegno agli altri, al di fuori dalla sfera familiare.

Per partecipazione politica si intende ogni attività nell'ambito del sistema politico, quali la partecipazione alle elezioni, a iniziative dei cittadini o l'impegno in un partito.

Secondo van Deth (2001: 195) l'impegno sociale della popolazione ha un effetto positivo sulla sua partecipazione politica. La partecipazione sociale e la partecipazione politica sono pertanto più complementari che alternative. Sono tutte e due un impegno civico.

La partecipazione dei propri cittadini apre nuove strade ai comuni: l'inclusione della popolazione in processi quali la pianificazione del territorio crea per i comuni un valore aggiunto. Le persone interessate possono partecipare ai processi decisionali e incidere sugli stessi. Le persone si sentono prese sul serio dal loro Comune in quanto soggetti (di diritto) indipendenti e, non da ultimo, si identificano maggiormente con il proprio Comune di residenza.


Si devono distinguere diversi livelli di partecipazione.

  • Al primo livello figura l'informazione fornita dal comune alla popolazione. A questo livello la gente non partecipa attivamente ma viene unicamente informata sull'andamento di un processo.
  • Il secondo livello consiste nell'indagine conoscitiva. L'autorità competente invita le persone interessate a esprimere il proprio parere su un tema specifico. Questo consente ai comuni di tastare il polso della popolazione.
  • Al terzo livello figura il coinvolgimento attivo, detto anche compartecipazione. Qui la popolazione non solo può esprimere il proprio parere su un progetto, ma ha anche voce in capitolo nella pianificazione dello stesso e può prendervi parte ad esempio sotto forma di una conferenza sul futuro. Il comune lavora in stretta collaborazione con la popolazione. Si riuniscono nella fase di avamprogetto e definiscono insieme lo svolgimento del processo. Quindi le due parti elaborano un piano concettuale che viene in seguito attuato congiuntamente. Il coinvolgimento attivo conferisce ai cittadini un maggiore margine di manovra e decisionale. In altri termini, è una forma di responsabilizzazione.


Il primo e il secondo livello sono le fasi preliminari della partecipazione. Dato che partecipazione significa che le persone partecipano al processo decisionale, l'informazione e l'indagine conoscitiva non bastano per avviare un processo partecipativo. Ognuna di queste forme dovrebbe pertanto essere sempre applicata in combinazione con gli altri due livelli partecipativi.

Phasen der Partizipation (Quelle: Florène Zufferey)
 
 
 
 
Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen

Contatto

Associazione dei Comuni Svizzeri
Casella Postale, Laupenstrasse 35, CH-3001 Berna
Tel.: 031 380 70 00
verband(at)chgemeinden.ch

Seguiteci su

"In comune" auf Facebook (öffnet neues Browserfenster)

Associazione dei Comuni Svizzeri

Schweizerischer Gemeindeverband
 

2013. Tutti i diritti riservati. Per ulteriori informazioni potete consultare le «Informazioni legali generali, protezione dei dati».